UNDER 17 REGINALE : VITTORIA DI FORZA.

VISINALE 3 DICEMBRE 2018

GRAVIS 2 – 4 PRATA FALCHI VISINALE

Anticipo serale dell’11^ giornata del campionato under 16 regionale tra i padroni di casa del Gravis e gli ospiti del Prata Falchi Visinale
Dopo due settimane di stop in campionato, complici il turno di riposo e la richiesta di  spostamento della 10^ giornata da parte degli avversari,  è necessaria una prestazione ad alto livello per poter continuare la marcia trionfale dei ragazzi di Statuto e Bianco che puntano ormai apertamente alla vetta della classifica, obiettivo assolutamente alla loro portata.
Passiamo alla cronaca:
Gli ospiti scendono in campo con ferocia agonistica degna degli spartani di Leonida alle Termopili con l’intenzione di mettere subito in chiaro le cose con i padroni di casa.
Atteggiamento, questo, che porta subito buoni frutti.
Al 1° minuto Conzo si invola sulla propria fascia di competenza e giunto nei pressi della bandierina effettua un passaggio arretrato per l’accorrente Polo che da fuori area lascia partire una rasoiata che si insacca nell’angolino opposto: 0 -1.
Passano solamente 2 minuti e questa volta è Missinato che guadagna il fondo e mette in mezzo una palla perfetta per Conzo che timbra il cartellino : 0-2.
Al 10° grande intervento difensivo nella Nostra area da parte di Celotto che in scivolata sradica la palla dai piedi della punta di casa sventando una potenziale azione offensiva avversaria.
Al 30° punizione dal limite per il Gravis ma la palla supera abbondantemente la traversa sotto il controllo vigile di Lorenzon.
Fase particolare del match dove i padroni di casa attaccano gli ospiti alla ricerca della rete che possa riaprire la partita. Gli ospiti, dal canto loro, sembrano essere caduti in letargo e concedono il pallino del gioco agli avversari rischiando a volte. Tant’è che al 35° i padroni di casa, all’ennesima percussione tra le fila degli ospiti, troppo dolcemente vengono contrastati e riescono ad accorciare le distanze con il numero 10 Vidoni.
Dopo ulteriori 5 minuti di gioco, l’arbitro manda le compagini al riposo.
Partenza devastante dei Falchi che rapacemente in soli tre minuti si portano sul doppio vantaggio.  Forse troppo soddisfatti del risultato sottovalutano però gli avversari che sul finire della prima frazione di gioco trovano lo spunto per riaprire la partita.
Dopo 15 minuti di riposo le squadre tornano in campo per il secondo tempo.
Si riparte da dove si era interrotto,  con i padroni di casa all’attacco e gli ospiti in difesa del risultato.
Al 5° minuto la beffa : fallo molto dubbio di Marin che si vede precipitare addosso la punta avversaria qualche decimetro fuori area, ma per il direttore di gara non ci sono dubbi: calcio di rigore. Sul dischetto si presenta il numero 9 che spiazza Lorenzon : 2-2.
Al 10° primo cambio: fuori Carvisiglia per Tila.
Dopo circa 30 minuti di incomprensibile letargo, gli ospiti sembrano ora avere un risveglio agonistico e con grande scatto d’orgoglio fanno sì che la partita rientri sul giusto binario.
Al 15° traversone dell’ottimo Missinato che da fondo campo mette al centro per Conzo che incredibilmente spara alto dall’interno dell’area piccola avversaria. Nell’occasione Missinato viene ammonito inspiegabilmente per chi vi scrive.
Al 15° Bulli parte dalla propria area e galoppa fino ai margini dell’area avversaria dove subisce fallo dai padroni di casa. Sul successivo calcio di punizione Conzo appoggia per Tila ma la palla termina di poco a lato.
Al 16° Bulli lascia partire un ottimo lancio dalla trequarti per il solito egregio traversone di Missinato, prontamente raccolto da Polo che insacca la palla per il nuovo vantaggio ospite : 2-3.
Passa solo un minuto e al 17° Conzo penetra la retroguardia del Gravis e dopo aver saltato elegantemente 4 avversari va al tiro, respinto dalla difesa. La palla torna però tra i sui piedi ed il nostro numero 7 dopo essersi accentrato lascia partire un tiro carico d’effetto che si insacca dove il portiere non può arrivare : 2-4 tra gli applausi del pubblico di casa.
Da questo momento i padroni di casa sembrano ormai consci che nulla possono contro questa squadra  che finalmente ha deciso di ricominciare a giocare a calcio.
Mister Statuto da il via al valtzer dei cambi:
20° fuori Iacca per Dudas;
25° fuori Coral per  El Kharroubi;
31° fuori Missinato per Bruccoleri;
34° fuori Marin per Michelazzo
40° fuori Conzo per Scarpa.
Dopo 4 minuti di extra time il direttore di gara fischia la fine delle ostilità e manda i sedicenni sotto le docce.

Nonostante circa mezz’ora di riposo in campo, i Nostri ragazzi hanno dato dimostrazione di essere una squadra ben amalgamata e ottimamente diretta dal duo Statuto – Bianco,  pronti a cambiare assetto conferendo nuovo slancio offensivo e gestionale alla squadra.
Si torna a casa con ulteriori 3 punti, assolutamente meritati per quanto si è visto in campo, e con la consapevolezza di essere ormai in grado , con la giusta grinta e concentrazione,  di ambire ad alti traguardi.

BRAVI RAGAZZI !
BRAVI MISTER!
FORZA FALCHI !

Antonio Conzo.

FALCHI NEETWORK NEWS

Rispondi