Single Blog Title

This is a single blog caption

UNDER 16 REGIONALI: FERMI AL PALO!

VISINALE 21 GENNAIO 2018

ANCONA UD 3 – 1 PRATA FALCHI VISINALE

Seconda sconfitta consecutiva per i ragazzi di Statuto e Bianco i quali, sul terreno del comunale di Pavia di Udine perdono per 3-1 contro i pari età dell’Ancona di Udine. 
Incontro molto tattico e ben giocato da entrambe le compagini ma con più cinismo e furbizia agonistica da parte dei padroni di casa i quali, approfittando di due episodi fortunati per loro, sembrano già mettere in cassaforte il risultato nella prima frazione di gioco. 
Passiamo alla cronaca: 
Minuto 11: su incursione dalla sinistra dei padroni di casa, il nostro terzino Dudas, sbilanciato da un avversario, frana in area toccando , del tutto involontariamente, il pallone con la mano. Per il direttore di gara non ci sono dubbi e decreta il penalty. Sul dischetto si presenta il numero 11 di casa che calcia sulla sinistra del nostro Lorenzon che intuisce la direzione del tiro, ma la palla, dopo aver baciato il palo interno, termina in rete: 1-0. 
Accade poco per i seguenti 25 minuti, caratterizzati da ripartenze da ambo i lati, ma senza episodi degni di nota. Fino al minuto 36, quando, su traversone verso sinistra da parte dei padroni di casa, la palla termina sui piedi dell’ala dell’Ancona che va prontamente al tiro verso la porta. Il nostro estremo difensore sembra ben appostato a difesa dei pali ma la palla, probabilmente a causa di un rimbalzo traditore, beffa il nostro Lorenzon e, passandogli sotto il corpo, termina alle sue spalle per il 2-0. 
Le compagini vanno quindi al riposo sul parziale di 2-0 ! 

La seconda parte del match inizia con un piglio diverso da parte degli ospiti, tant’è che già al minuto 8 Michelazzo, imbeccato in area da un passaggio filtrante di Conzo, calcia a rete e riesce ad accorciare le distanze: 2-1. 
Al 10° prima sostituzione per i Falchi: fuori Marin per Missinato. 
Al minuto 11 ammonizione per Coral per fallo in area avversaria e un minuto dopo è Conzo a ricevere il cartellino giallo. 
Al minuto 20, doccia fredda per gli ospiti, proprio nel momento migliore dei ragazzi di Visinale. Sugli sviluppi di una rimessa laterale nei pressi della nostra area di rigore, l’ala dell’Ancona ha tutto il tempo per aggiustarsi la palla e di metterla al centro per il proprio collega di reparto il quale va liberamente al tiro e realizza la rete del 3-1 ! 
Al 22° Missinato spreca di un soffio la rete del potenziale 3-2, calciando a lato, da ottima posizione, un buon passaggio filtrante. 
Al 24° secondo cambio per i Falchi: fuori Dudas per El Kharroubi. 
Al minuto 30 ammonizione anche per Tila e un minuto dopo terzo cambio ospite: fuori Michelazzo per Bruccoleri. 
Al minuto 40 quarto cambio: fuori Celotto per Busetto. 
Il direttore di gara concede 4 minuti di recupero. 
Al minuto 41 gran calcio di punizione dal limite di Tila ma, ancora una volta la palla è deviata in corner dall’estremo difensore di casa. 
Al minuto 42 quinto e ultimo cambio per i Falchi: fuori Coral per Iacca. 
L’incontro termina con l’ammonizione, al 43°, per Busetto. 

Dopo due giornate dall’inizio del girone élite regionale under 16, i ragazzi guidati dal duo Statuto-Bianco, sono ancora fermi al palo. 
L’impressione dagli spalti, è quella di una squadra che, nonostante l’impegno, non abbia ancora ben capito la difficoltà di questa seconda parte di campionato e non riesca a costruire azioni importanti tali da presentarsi limpidamente in area avversaria. 
Sembra quasi che manchi quella cattiveria agonistica e quella fame di risultati che aveva caratterizzato i nostri under 16 durante la fase autunnale del campionato, che li aveva condotti fino alla vittoria del proprio girone. 
Siamo altresì certi che già dalla prossima giornata assisteremo alla rinascita dei nostri ragazzi i quali, come l’Araba Fenice, risorgeranno dalla proprie ceneri per dare lustro alla società che rappresentano e soprattutto per riprendersi il posto che a loro spetta nei vertici dell’Olimpo delle compagini regionali. 

Coraggio ragazzi! 
Coraggio mister! 
Forza Falchi! 

Antonio Conzo.

FALCHI NEETWORK NEWS

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: