SPERIMENTALI 04: LUCI E OMBRE NELL’ULTIMA AMICHEVOLE

Gli sperimentali 04 ieri sera dopo 18 giorni senza partita, annullate sempre per mal tempo, sono scesi in campo ad Annone Veneto per l’ultima amichevole prima dell’inizio del campionato.
Dopo l’ottima prestazione nell’ultima amichevole contro i 2003 regionali del Fossalta di Piave, ieri sera contro i pari età del Calcio Veneto orientale che affronteranno il campionato provinciale, la banda di mister Bonetto, ha fatto un passo indietro sia sotto l’ aspetto caratteriale che sul piano del gioco di squadra.

Passiamo alla cronaca.
I Falchi partono con il piglio giusto, sbagliano però nella precisione del passaggio e regalando spazi agli avversari, ma con i suoi attaccanti riescono più volte ad essere pericolosi, andando a calciare più volte verso la porta avversaria senza però trovare il goal.
Il Cvo non stà a guardare e ribatte colpo su colpo impensierendo con la velocità e ferocia su tutti i palloni la nostra retroguardia. Al 25’ però su un pressing insistente dei Falchi alla linea difensiva avversaria riescono a recuperare palla e andare in rete con Colaianni. 1-0 e palla al centro. Nemmeno il tempo di metabolizzare il vantaggio che la partita riprende l’equilibrio del risultato su una dormita generale della squadra 1-1 e di nuovo palla al centro. E qui si spegne la luce per la prima volta.
Squadra timorosa che sbaglia tempi e passaggi e finisce col subire anche lo svantaggio su una azione di calcio d’angolo. 1-2 e poco dopo le squadre vanno negli spogliatoi. I Falchi rientrano in campo consapevoli che così non poteva andare e a sprazzi mettono in campo più determinazione e idee di gioco. Mister Bonetto inserisce prima Barzola e subito dopo De Zan sulle due fasce giocatori che danno molta vivacità alla squadra e conquistano metri su metri e iniziano a impensierire la squadra avversaria. Dopo un paio di occasioni clamorose fallite davanti alla porta ecco il meritatissimo pareggio dei Falchi proprio col neo entrato De Zan dopo una buona azione in velocità di squadra. E’ 2-2 e i Falchi danno la sensazione di aver ripreso la gara in mano e poter farla sua. Invece come successo nel primo goal del vantaggio, si spegne la luce per la seconda volta, la squadra sembra appagarsi e assieme alla stanchezza ritorna a regalare gioco, spazi e palloni alla squadra avversaria, subendo colpo su colpo la verve al contrario che hanno dimostrato gli avversari al goal subito.
Il risultato finale è di 6-2 per la squadra di Annone Veneto.
Ora per mister Bonetto e la sua banda l’imperativo deve essere testa bassa e lavorare, lavoro che alla fine pagherà sempre.
A domenica per la prima di campionato in casa del Pordenone.

Rispondi