GIOVANISSIMI REG. SPER. 04: UN TEMPO A TESTA, MA I FALCHI ARPIONANO I TRE PUNTI.

VISINALE 16 APRILE 2018

CAVOLANO 1 VS 5 PRATA FALCHI VISINALE

Gara dai due volti oggi per la banda 04 di mister Bonetto che per la 11ma giornata di ritorno fanno visita a quel Cavolano che già nella gara d andata aveva strappato il pareggio al Cav della Barbara.
Nella prima frazione la vivacità e la tecnica del Cavolano mette seriamente alle corde i nostri ragazzi incapaci di ribattere le folate avversarie e di costruire azioni degne di nota, tanto che il Cavolano sbuca da tutte le parti anche se a dir il vero chiamano all inetervento l attento Di Muro in un solo PREGEVOLE intervento nella prima frazione.
Al rientro in campo la banda 04 si presenta con 3 novità Beani per Sartor Barzola per De Zan e Pavel per Barbui.
Nemmeno il tempo di capire come si dispongono in campo i nostri ragazzi che li vediamo già esultare di GRUPPO per il goal del vantaggio siglato da Parro Lorenzo e da qui a parte qualche involata in contropiede da parte del Cavolano è un monologo dei Falchi…..attenzione difensiva centrocampo più denso e di sostanza, e una punta Toffolo pronto a giocare di sponda per i compagni creare spazi e tenere sempre sotto pressione la linea difensiva impedendo al Cavolano la costruzione dal basso.
Ecco quindi il goal del raddoppio su schema ben conosciuto dai ragazzi di Visinale che porta al raddoppio di Parro. Calo di concentrazione nella nostra area di rigore permette al Cavolano di accorciare dopo che il marcatore della rete ha dribblato con troppa semplicità ben 3 nostri ragazzi.
I Falchi continuano a giocare e dimostrare una superiorità fisica e trovare la rete del 1-3 con un tiro dai 25 metri di ZIGANTE ALESSANDRO la tripletta di PARRO LORENZO sempre su schema d angolo e la quinta rete del neo entrato FOSCARINI LUCA per Toffolo e subito dopo è entrato DACI per DIANA.
Ora domenica ultima gara in casa prima di concludere il campionato sul campo del Torre per riuscire a salire sul podio e agguantare la terza piazza

FALCHI NEETOWR NEWS

Rispondi