GIOVANISSIMI REGIONALI : FALCHI -KRAS REPEN 3-2.

VISINALE 10 OTTOBRE 2017

Seconda vittoria consecutiva per i ragazzi di Visinale, che sembrano finalmente aver intrapreso la direzione corretta in campionato.

L’incontro è vivo fin dagli albori, seppur senza particolari patemi d’animo per i due ragazzi coi guantoni, finchè al minuto 12 Nicolae ruba palla al difensore avversario ed insacca, piazzando basso alla sinistra del portiere in uscita disperata. Il tribudio risulta di breve durata venendo bruscamente interrotto dall’inatteso pareggio degli ospiti in contropiede. Siamo al 15° minuto e tutto per i ragazzi di mister Statuto è nuovamente da principiare. Fortunatamente questi ultimi ci impiegano solo 300 secondi ad incanalare ancora una volta sui giusti binari la disfida, grazie a Turchetto che viene steso in area, obbligando il direttore di gara a decretare il calcio di rigore, della cui battuta si incarica Consorti che freddamente batte il portiere avversario, che si getta anzitempo nella direzione opposta della palla. E’ palesemente un momento cruciale della partita, visto che due soli minuti appresso Turchetto impatta col pallone dalla lunga distanza, colpendo il palo alla sinistra del portiere, che rimane immobile ad osservare la traiettoria della sfera, che torna verso centro area dove in agguato si porta Nicolae, che sfrutta un banalissimo tap-in a porta sguarnita. Le azioni salienti del primo tempo terminano qui ed al minuto 36 l’arbitro decreta la “pausa the”.

Sono gli stessi 11 dei Falchi a schierarsi in campo al rientro dagli spogliatoi, ma la partita muta faccia e gli ospiti cominciano a macinare gioco e a rendersi pericolosi e all’11° minuto accorciano le distanze col n°9, che dopo un bel movimento in area, batte l’incolpevole Gasparotto. Statuto capisce che alcuni giocatori siano stanchi o non sufficientemente in giornata e comincia il valzer delle sostituzioni. Il primo giocatore – che nella frazione di gioco precedente oziava in panchina – ad entrare in campo è Coral che subentra a Dudas al 12° minuto. 8 minuti dopo Polo ha sui piedi il colpo del ko, ma a tu per tu col portiere avversario si fa ipnotizzare e gli calcia addosso. E’ definitivamente tempo di dare una sferzata alla squadra ed allora al 21° Celotto rileva Nicolae, che cede la fascia di capitano a Marin, che però la tiene solo 3 minuti al braccio, visto che viene appunto sostituito da Daniel. Brivido due minuti dopo allorquando l’attaccante del Kras calcia addosso al numero 1 dei Falchi. Nei minuti terminali la partita si innervoscisce ed i giocatori paiono oltremodo stanchi e scoordinati, compreso Turchetto che al 34° calcia a lato ed un minuto dopo cede il gioco a Bruccoleri. A parte alcune giuste ammonizioni, nulla più da annotare nel secondo tempo, finchè l’arbitro decreta la fine delle ostilità dopo 4 minuti di recupero.

Peccato per questo “vizietto” di sedersi nella seconda frazione di gioco da parte dei ragazzi di Visinale, ma d’altronde…nessuno è perfetto, no? Anzi, come riportato in un libro di chi vi scrive…”nessuno è perfetto”. (Omar Battiston).

FONTE UFFICIO STAMPA FALCHI CALCIO

 

 

Rispondi