ALLIEVI REGIONALI : PARTITA REGALATA AGLI AVVERSARI

VISINALE 16 OTTOBRE 2017

PRATA FALCHI VISINALE 1 VS 2 PRO FAGAGNA
MISSIO

Le vittorie vanno volute intensamente e cercate fino alla fine indipendentemente dall’avversario che trovi di fronte perché alla fine è lo scontro tra 22 ragazzi e basta un momento, un errore stupido o una giocata e il risultato si indirizza a favore di una o dell’altra compagine. L’approccio è un elemento fondamentale per inquadrare una partita e oggi i nostri ragazzi sono partiti male purtroppo: troppo chiusi e deboli nei contrasti, troppa paura per una squadra che sulla carta era potenzialmente più forte ma cosa può succedere di male in una partita? Solo di perdere , ma è lo sforzo con cui si cerca di non arrivare alla sconfitta che cambia il volto degli 80 minuti e regalare letteralmente i due gol della vittoria agli avversari non è stato da Falchi. Partiamo dalla cronaca: i primi minuti sono stati a favore della squadra avversaria, un paio di tiri al volo poco fuori e due azioni chiuse benissimo dalla nostra difesa, poi il primo regalo : passaggio tra due nostri difensori calibrato malissimo e l’attaccante del ProFagagna (non gli sarà parso vero) si trova davanti alla porta e tira, Lorenzo Pezzutto tocca col piede sfiorandola solo e si va sul 0:1. I nostri ragazzi hanno anche alcune buone occasioni per pareggiare, prima Alessandro Ruffini lascia andare un tiro potente ma alto sulla destra, due minuti dopo al 25’ palla alta di Yassin Kardady in area avversaria ma il portiere loro anticipa di un niente il nostro Simone Dalla Bona, al 35’ forse la migliore occasione per i Falchi: Paolo Missio avanza sulla destra in velocità , mette una palla buonissima in area che viene toccata di testa da Simone Dalla Bona , troppo alta e va fuori. Al 38’ errore del portiere del Profagagna che svirgola il pallone ma non c’è nessuno dei nostri che ne approfitta. Al 40’ ci prova anche Michael Trevisan con un tiro centrale basso ma è facile presa dell’estremo difensore. E al 10’ del secondo parziale ecco il secondo regalo : spinta in area di Paolo Missio che atterra l’avversario, per l’arbitro non ci sono subbi e decreta il calcio di rigore: 0:2 ! I nostri comunque cercano di farsi vedere, prima con Alessandro Ruffini che devia di testa il tiro da calcio d’angolo a nostro favore ma troppo alto sulla traversa; poi Simone Dalla Bona ma il tiro è debole, al 25’ assist di Gianluca Rossetto e tiro secco di Andrea Cescon ma troppo centrale e il portiere ha presa sicura. Gli avversari si fanno vedere al 32’ quando chiamano Lorenzo Pezzutto a una doppia parata ravvicinata, 4 minuti dopo e Imad Kramil tira ma senza esito e poi finalmente al 42’ arriviamo a segnare e ad accorciare : da centrocampo Gianluca Rossetto fa partire un passaggio filtrante che Imad Kramil in velocità passa a Paolo Missio che non si fa pregare e tira nell’angolo a sinistra : e siamo sul 1:2. I nostri ci credono, troppo tardi, e si sfiora il pareggio con un’azione veloce che finisce con il tentativo in porta di Imad Kramil ma il tocco è fuori. Finisce 1:2, i nostri avversari si portano a casa i tre punti, ai nostri ragazzi rimane il rammarico di non aver avuto la capacità di credere nei propri mezzi fin dall’inizio, la difficoltà di giocare con squadre sulla carta più forti è di provarci sempre perché le partite si giocano per 80 minuti e non si sa mai dove il pallone finisce: può anche capitare che entri nella porta giusta. Quindi crederci, nelle prossime partite accendete la luce come negli ultimi 10 minuti e sempre Forza Falchi!
(Valeria Magnetto)

FONTE UFFICIO STAMPA FALCHI CALCIO

Rispondi